giovedì 19 luglio 2012

Litanie Riparatrici alla Madonna




Ad ogni invocazione: Ti consoleremo o Maria

Delle orribili offese che si fanno
contro il tuo dolcissimo figlio Gesù,

Della spada di dolore che figli degeneri
vogliono immergere nuovamente nel tuo Cuore materno,

Delle bestemmie nefande vomitate contro il tuo purissimo
e santissimo Nome,


Delle infami negazioni che si fanno dei tuoi privilegi
e delle tue glorie più belle,

Degli insulti che i protestanti e gli eretici lanciano
contro il tuo culto dolcissimo,

Dei sacrileghi oltraggi che si fanno dagli empi
contro le tue venerande immagini,

Delle profonazioni che si commettono
nei tuoi stessi santuari,

Dei peccati contro l'angelica virtù della purezza
che ti è cara sopra ogni altra,

Degli oltraggi che con le mode invereconde si commettono
contro la dignità della donna, da te rivendicata e santificata,
Dell'orrendo delitto con cui persino gli innocenti fanciulli
vengono strappati dal tuo seno materno,
Della incomprensione di tante madri
per i tuoi diritti divinamente materni,
Della ingratitudine di tanti figli alle tue grazie più preziose,
Della freddezza di tanti cuori di fronte alle tue tenerezze materne,
Del disprezzo con cui sono accolti i tuoi amorevoli inviti,
Della crudele indifferenza di tanti cuori,
Delle amare lacrime che versi sulla sorte
di tanti tuoi infelici figli prodighi,
Delle angoscie del tuo dolcissimo Cuore, nel vedere
di nuovo il tuo Figlio tradito e crocifisso dai peccatori,
Delle agonie dell'anima tua santissima alla vista
dell'abbandono in cui Egli è lasciato in tanti tabernacoli,
Dei tuoi sospiri d'amore,
Del martirio che ti reca la perdita di tante anime redente
dal Sangue del tuo Gesù e dalle tue lacrime,
Degli orrendi attentati che si commettono
contro il tuo Gesù che vive nel suo vicario
e nei suoi sacerdoti,
Della infernale congiura contro la vita del tuo Gesù
nella sua Chiesa.



PREGHIAMO

O Madre Santa e dolcissima, nell'eroismo del tuo amore materno, ai piedi della Croce, hai pregato per quelli che martoriavano il tuo diletto Figlio Gesù e straziavano il tuo tenerissimo Cuore; abbi pietà di tutti quelli che ora ti offendono. Fa che anch'essi possano essere accolti nel tuo seno materno, purificati dalle tue lacrime benedette, ed ammessi a godere i frutti stupendi della tua materna mmisericordia. Amen

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto, grazie del tuo contributo...